Paola Volpato


Vai ai contenuti

Lidia Mazzetto

In oriente il tulipano simboleggia l'amore perfetto.
Tutti i quadri di Paola esposti in questa personale hanno come simbolo il tulipano, retto da steli svettanti, verso l'alto, realizzati con collage e tecniche miste che si sovrappongono a situazioni di degrado, ma nella loro rettitudine sono un segno di speranza, di amore per la natura.
Il fulcro di questi quadri Ŕ spesso la strada che si congiunge ad uno dei cardini fondamentali del reticolato romano e si stende nel verde della campagna, tra il corso d'acqua del Marzenego e l'oasi naturale, ma che viene imbrigliata dai cambiamenti e dagli interventi che modificano il territorio.
Ma dal tulipano va verso l'alto una miriade di pensieri ed una luce che si fa forza delle speranze e desideri della cittÓ di Noale.
Una tecnica raffinata impreziosisce materiali poveri e scabri, di scarto - gli sprazzi di luce sono creati da residui di carta -, l'uso abile del collage, della pittura, dell'oro creano un clima intenso, multiple letture, punti di vista che oltrepassano il senso comune per dar luogo a percezioni di pi¨ vasto respiro, a visioni dense di atmosfere e di significato. I simboli percorrono il senso della storia e si creano circolaritÓ di eventi in cui la natura detiene un punto centrale.
L'originalitÓ di queste opere sta nella ricchezza nascosta nei particolari, codici cifrati nell'apparente povertÓ dei mezzi e dei materiali e che per˛ porta un esito di fastositÓ coloristica ed eleganza formale.
La istallazione spinge al massimo questa tensione: il Tulipano sulla Torre rimanda ad una visione assoluta di bellezza e induce uno stato di elevazione nell' incantesimo che crea la sua stessa presenza.



L. Mazzetto
presentazione mostra Noale tra le mura
Torre campanaria 12 - 22 aprile 2012



Torna ai contenuti | Torna al menu